5 consigli per comunicare l'eco-responsabilità

Cartellino rosso per il green-washing: via libera alla trasparenza.

E-commerce verde con TPOP, il Print on Demand ecologico per i prodotti biologici.

Tutti lo sanno. Lo sapete voi, lo sa tutto il mondo, lo sa la vostra vicina del 5° piano, la signora Goulard, e lo sa anche la famiglia di topi che vive dietro il vostro frigorifero: l'eco-responsabilità è il DNA della nostra piattaforma! Dalla composizione dei nostri prodotti alle nostre spedizioni 100% ecologiche, abbiamo scelto consapevolmente, fin dal primo giorno dell'avventura, di incentrare la nostra identità sul massimo rispetto per il nostro pianeta... Perché? Per convinzione e persino per passione. Poi, con il passare degli anni, abbiamo potuto constatare con grande gioia che questa causa è diventata primordiale anche per un numero sempre maggiore di consumatori!

Qual è la bellezza di tutto questo? È che utilizzando la nostra piattaforma, l'ecologia diventa automaticamente anche il DNA del TUO marchio... Per quanto riguarda la salute del nostro pianeta, è più che un beneficio, è essenziale. E non siamo solo noi a pensarlo... Secondo un recente studio, l'eco-responsabilità è importante per il 65% dei consumatori di moda.

È un'ottima notizia per l'ambiente, per la vostra azienda e per il vostro banchiere. Eppure, alcuni di questi 65% rinnovano il loro guardaroba ogni mese su Shein al prezzo approssimativo di un tozzo di pane. Cosa potrebbe spiegare questo fenomeno?

La risposta è semplice: secondo lo stesso studio, gran parte dei consumatori dichiara di non saper distinguere i prodotti eco-responsabili dagli altri. Cosa fare allora per risolvere questa confusione? Li lasciamo all'oscuro, costretti a trovare pezzi di informazioni su cui arrovellarsi? Oh no. No, no, no. Diamo loro dei proiettori in massa e trasformiamo quella grotta in un oceano di luce, tanta quanta ne ha lo Stade de France o il bagno di Elon Musk.

Tutto questo grazie a un'efficace comunicazione sull'eco-responsabilità... Vi diamo le 5 chiavi proprio qui sotto! Pronti al decollo?

Verde all'infinito e oltre!

*Seguendo questo gioco di parole al limite dell'insopportabile, inviate BADGOAT al 3363 per salvare il lavoro dell'autore.

5 consigli per parlare della vostra eco-responsabilità

Suggerimento n. 1: valorizzatevi, sì, ma rimanete autentici!

Moda eco-responsabile, ecologica ed etica con i prodotti biologici personalizzabili di TPOP.
"La sostenibilità ambientale è uno dei settori in cui l'industria della moda ha bisogno di una trasformazione urgente".

"Crediamo che la riduzione degli sprechi della catena di approvvigionamento e gli investimenti in tecniche di produzione moderne siano punti di partenza essenziali per costruire un'industria sostenibile dal punto di vista ambientale".

Queste belle citazioni ispirate non provengono da una nobile creatrice di cappelli all'uncinetto su Etsy.

Li abbiamo trovati sul sito web di SheIn, il boss del fast fashion per eccellenza.

La verità è che non basta cospargere un paragrafo con parole chiave come "verde", "ecologico", "rispettoso del pianeta" per comunicare l'eco-responsabilità. Vi farà assomigliare a quel piccolo Antonin vanaglorioso che disse all'intera classe della CM1 di avere antenati che appartenevano alla famiglia reale francese. Non ci facciamo ingannare: vogliamo le prove!

Naturalmente, è sempre possibile utilizzare questi aggettivi. La cosa migliore è accompagnarli con dati verificati: quelli che vi vengono già forniti su un piatto d'argento, devoti come siamo... Per esempio, potete dire che le vostre consegne sono 100% carbon neutral, che i vostri imballaggi sono 100% plastic free o parlare della composizione pulita dei vostri prodotti biologici e riciclati. Potete trovare queste preziose informazioni sul nostro sito web, anche su questa pagina. Non c'è che l'imbarazzo della scelta!


L'altro argomento di ferro a favore dell'eco-responsabilità? Il marchio di qualità ecologica. Al minimo dibattito sul reale rispetto di un marchio per il pianeta, arriva come un giustiziere del cotone organico vestito di verde per mettere le cose in chiaro. Nel catalogo TPOP troverete non meno di 7 diversi marchi ecologici: 7 modi per dimostrare ai vostri amati clienti che no, il vostro discorso non è solo uno scherzo, è molto meglio. Come un fudge al cioccolato. Trovate le loro descrizioni e i prodotti corrispondenti nel nostro articolo sull'argomento:

La guida completa alle etichette ecologiche di TPOP (+ confronto prodotti/etichette)
Diamo un'occhiata ai diversi marchi ecologici dei nostri prodotti! Alla fine dell'articolo troverete una comoda tabella che mostra quali prodotti sono coperti dalle varie etichette.

In breve, comunicare il proprio marchio eco-responsabile non significa solo convincere le persone ad acquistare... Si tratta dell'entusiasmante compito di educare i consumatori! Sì, certo che potete farlo: siete persino nati per farlo.

Suggerimento n. 2: parlare di qualità

L'argomento ecologico non è importante per tutti allo stesso modo. Alcune persone avranno altri pensieri: se stessi, le loro famiglie, i loro cari, se stessi, la loro carriera o se stessi. Più seriamente: ci vogliono tutti i tipi per fare un mondo. È normale! Invece di essere frustrati da questo fatto, cerchiamo di essere ingegnosi...

Mi spiego: l'argomento numero uno per l'acquisto di vestiti, in tutti i paesi messi insieme, secondo lo studio Bain? Qualità del prodotto. La caratteristica tecnica numero uno dei prodotti eco-responsabili? La loro qualità, grazie a tessuti più resistenti e a finiture accurate.

Che deliziosa coincidenza.

I criteri di qualità e sostenibilità si rivolgono alla grande maggioranza dei consumatori perché i loro vantaggi sono più concreti. La qualità può essere percepita e provata con il tempo e l'uso, mentre l'eco-responsabilità è un concetto più astratto... Molti non ne colgono il vero significato o semplicemente non sono sensibili ad esso. Come un bambino che viene indotto a mangiare le verdure perché sono disposte a forma di sorriso, per convincere i più restii non esitate a sottolineare la qualità e la durata dei vostri prodotti eco-responsabili!

Suggerimento n. 3: Mantenere la coerenza

Gestite un grande marchio eco-responsabile perché questi valori sono importanti per voi... O forse perché è un criterio che interessa molto al vostro target: siete lì per ricaricare i vostri conti prima della vostra vacanza a Madeira. Qualunque sia la vostra motivazione, sarà impossibile non essere coerenti con il vostro impegno ecologico!

Tutto il percorso, a partire dalla scelta dei prodotti del vostro catalogo: da parte nostra, nessun rischio, perché i nostri prodotti sono rigorosamente selezionati in base ai requisiti di ecocompatibilità. Stiamo parlando di altri fornitori che potete utilizzare per la stampa su richiesta. Offrire una maglietta di poliestere sporca accanto a una di cotone organico... È un po' una macchia.

Coerenza nella gamma ma non solo! Anche nel marketing, come nella scelta dei supporti fisici. È bene prestare attenzione alla loro composizione, alla loro quantità e al loro impatto sull'ambiente. Sì: se si dichiara di essere eco-responsabili, distribuire volantini come se piovesse (o anche "tanto non li volete") può sembrare contraddittorio.

Un ultimo consiglio: fate attenzione alla scelta dei vostri partner, come ad esempio gli influencer. Possono essere utili al vostro marchio: un recente studio di Zalando lo dimostra, affermando che il 52% dei consumatori dichiara di aver bisogno di altri che mostrino loro la strada dell'eco-responsabilità. Bingo: questo è esattamente ciò che gli influencer possono fare! D'altra parte, trasmettere la realtà di Johanna, 22 anni, che indossa la tua maglietta mentre si appoggia alla sua 4X4 nuova di zecca... Questo potrebbe danneggiare la vostra reputazione. Date al vostro grande marchio il grande team che si merita!


Ci sono diverse domande da considerare: le mie azioni sono in linea con il DNA del mio marchio? I miei ambasciatori sono all'altezza della mia reputazione? Dove sono le donne, con i loro gesti affascinanti? Oh no, quello è Patrick Juvet.

Suggerimento n. 4: parlare dell'intero ciclo di vita dei prodotti

Vendete prodotti personalizzati sul vostro negozio di e-commerce in modo ecologico con TPOP.

Ecco fatto! Avete acquistato un prodotto eco-responsabile: la vostra missione di attivisti per la salute del nostro pianeta è stata portata a termine con successo. Ora fate parte del pantheon dei grandi attori ecologici. Il pianeta vi accoglie con una superba coreografia da cheerleader, sotto una pioggia di coriandoli che in realtà sono semi di soia, mentre Madre Natura stappa lo champagne (biologico ed equo-solidale).

Ok, forse stiamo esagerando un po', ma l'impressione che danno alcuni marchi è che l'acquisto eco-responsabile sia LA soluzione definitiva al problema dell'inquinamento nell'industria tessile. È vero, è la leva su cui abbiamo una presa reale e concreta: offrire ai consumatori prodotti progettati in modo pulito ed etico.

È fantastico, naturalmente! Tuttavia, come marchio di e-commerce, abbiamo un'opportunità incredibile: quella di avere voce in capitolo, grazie alle nostre piattaforme di marketing come i social network. Perché non usarlo per comunicare altri modi di far accadere le cose?

La produzione è solo uno dei livelli di un approccio più ecologico al tessile. Manutenzione accurata dei prodotti, upcycling, indossare un capo più a lungo... Questi piccoli gesti sono facili da attuare e contribuiscono a rendere il tessile un'industria circolare anziché lineare. Poiché pensiamo sempre a tutto (tranne che ad innaffiare le piante, siamo umani, dopotutto), abbiamo preparato un documento che potete usare come ispirazione per condividere questi buoni gesti...

Moda circolare: cos'è e perché è importante?
Non c'è bisogno di menare il can per l'aia: il consumo circolare è il futuro della moda.

Parlare dell'intero ciclo del consumo responsabile significa assumere il ruolo di specialista piuttosto che di commerciante. Credeteci: è il ruolo di una vita. L'Oscar per il miglior attore di moda circolare è suo.

Suggerimento n. 5: riservare una pagina all'ecologia sul proprio sito web

Consulenza di marketing e branding per il vostro marchio di abbigliamento ecologico con TPOP.

Essere un creatore di Print on Demand richiede di indossare tanti cappelli quanto Justin Bieber: grafico, responsabile del marketing digitale, supporto tecnico, web designer... Lo sappiamo: è un lavoro importante e siamo orgogliosi di vederla destreggiarsi tra tutti questi incarichi con la spettacolare abilità di un membro del Cirque du Soleil.

Un consiglio: se c'è un lavoro da non trascurare è quello di scrivere i testi per il vostro negozio. "Il sito web è lo specchio dell'anima del vostro marchio" diceva un famoso proverbio (non ricordiamo bene, ma ne siamo abbastanza sicuri). Se le uniche pagine del vostro sito sono quelle del vostro catalogo e delle vostre condizioni generali di vendita, il vostro marchio trasmetterà un'immagine vaga, senza sapore, senza identità: insomma, niente che gli si addica!

Non avrete mai dubbi: la vostra azienda brilla di personalità. Tra i suoi tratti più caratteristici c'è l'eco-responsabilità... Perché non dedicargli una pagina? In ogni caso, questo è ciò che sempre più marchi fanno sui loro siti web: che i loro impegni siano fondati o meno. Avere una pagina sull'ecologia nel vostro sito web vi aiuterà in due modi:

  • Associare saldamente il vostro marchio al concetto di eco-responsabilità 🌱 Come accennato all'inizio di questo articolo, per molti consumatori distinguere un marchio eco-responsabile da un altro è difficile... Allora perché non prenderli per mano e guidarli? Con una pagina informativa e ben organizzata, cosparsa di dati concreti piuttosto che di termini vaghi, vi posizionerete agli occhi dei vostri visitatori come un vero ambasciatore della moda ecologica.
  • Per entrare nel radar dei motori di ricerca 💻 Utilizzando parole chiave legate all'ecologia sulla vostra pagina web, i motori di ricerca potranno classificarvi meglio nei loro risultati e rendervi più visibili a un pubblico attento all'ambiente. Esempio: in vista di un ritiro spirituale a Bali, Eglantine cerca una maglietta grafica ecologica a tema yoga. Perfetto! È esattamente quello che state cercando. Con la ricerca "maglietta yoga eco-responsabile", è molto più probabile che Eglantine si imbatta prima nel vostro negozio se avete un'intera pagina web dedicata all'eco-responsabilità del vostro marchio.

Prendete le vostre tastiere: nessun altro sarà in grado di parlare dei vostri impegni ambientali meglio di voi.

Le public veut des marques vertes. Vraiment vertes.

Pas le vert des billets de dollars... Le vert des herbes folles constellées de la rosée du matin. Le vert d'une toute jeune pousse d'érable, bien décidée à voir le monde évoluer pendant encore longtemps. Poésie à part : le public veut qu'on arrête de le prendre pour une quiche.

En choisissant TPOP comme fournisseur POD, vous avez déjà fait une partie du travail : vous gérez une boutique éco-responsable. Désormais, vous voilà en tête d'une mission primordiale : mettre ce point en lumière pour qu'il rayonne auprès d'un public le plus nombreux possible... Pour une star comme vous, ça ne devrait pas être compliqué du tout.



Fonti: Bain, Zalando